Sostenibilità, decarbonizzazione, biodiversità e resilienza

Per arrivare a una piena sostenibilità energetica, un’economia sempre più circolare, per tutelare le risorse naturali e investire sulle infrastrutture verdi e blu

Incrementare la sicurezza e la resilienza del territorio e delle aree urbane, migliorare la capacità di adattamento ai cambiamenti climatici, promuovere un’economia sempre più circolare e adatta alle sfide di oggi, sono alcuni elementi chiave di questa priorità. Per quanto riguarda l’efficienza energetica, il Programma assume gli obiettivi fissati dal Patto per il lavoro e il clima, a partire dal raggiungimento della neutralità carbonica prima del 2050 e il passaggio alle energie pulite e rinnovabili al 100% entro il 2035. In complementarità al Pnrr, si intende agire sia sul tessuto imprenditoriale sia sugli edifici pubblici particolarmente energivori, nonché sull’edilizia residenziale pubblica.

Obiettivi specifici

  • 2.1 Promuovere l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di gas a effetto serra
  • 2.2 Promuovere le energie rinnovabili in conformità della direttiva (Ue) 2018/2001, compresi i criteri di sostenibilità ivi stabiliti 
  • 2.3 Promuovere l’adattamento ai cambiamenti climatici, la prevenzione dei rischi di catastrofe e la resilienza, prendendo in considerazione approcci ecosistemici 
  • 2.4 Promuovere la transizione verso un’economia circolare ed efficiente sotto il profilo delle risorse
  • 2.5 Rafforzare la protezione e la preservazione della natura, la biodiversità e le infrastrutture verdi, anche nelle aree urbane, e ridurre tutte le forme di inquinamento  

Risorse 

Sono destinati a questa priorità 303 milioni di euro, che corrispondono quasi al 30% della dotazione finanziaria complessiva del Programma regionale Fesr 2021-2027. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/27 11:12:28 GMT+2 ultima modifica 2022-07-27T11:12:28+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?