Asse 6 - Città attrattive e partecipate

Dare attuazione all’Agenda urbana europea rafforzando l’identità delle aree urbane in grado di innescare processi di partecipazione di cittadini e imprese alle scelte strategiche della città e creare nuove opportunità di occupazione e inclusione.

L'Asse 6 intende dare attuazione all'Agenda urbana europea che riconosce alle città un ruolo centrale di snodo territoriale e prevede azioni di qualificazione del patrimonio culturale e lo sviluppo di tutti i fattori che possono favorire la partecipazione dei cittadini alle scelte strategiche della città, attraverso l'uso delle nuove tecnologie Ict.

La strategia d’intervento di quest’asse si basa sul rafforzamento dell’identità delle aree urbane in grado di innescare processi di partecipazione di cittadini e imprese alle scelte strategiche della città e creare nuove opportunità di occupazione e inclusione.

Le Autorità urbane sono le nove città capoluogo, più Cesena, e sono responsabili dell’attuazione delle strategie di sviluppo urbano sostenibile.

Gli spazi per dare attuazione alle strategie e agli obiettivi dell'asse sono i Laboratori aperti. Si tratta di spazi attrezzati con soluzioni Ict avanzate in cui si sviluppano forme di confronto, cooperazione e collaborazione tra imprese, cittadinanza, terzo settore, università e mondo della ricerca e la pubblica amministrazione e, in generale, di tutti gli attori che hanno un ruolo significativo nella trasformazione della società dell’informazione nell’ambito urbano.

A questo asse sono state destinate inizialmente risorse per 30 milioni di euro. Nel 2020, a seguito della riprogrammazione del Por Fesr 2014-2020 in risposta all'emergenza Covid-19, la dotazione dell'asse è stata modificata, passando a 9,6 milioni di euro con la riduzione degli importi stanziati per alcune linee di intervento. Tutti i progetti sostituiti da spese emergenziali proseguono con risorse nazionali del Fondo per lo sviluppo e la coesione.

Obiettivi dell'asse

  • Incremento della partecipazione dei cittadini allo sviluppo delle città attraverso l’utilizzo di strumenti Ict
  • Valorizzazione degli attrattori culturali rappresentativi dell’identità culturale delle città

Stato di avanzamento e risultati

infografica-asse6-31-12-20.png
Dati aggiornati al 31 dicembre 2020

Laboratori aperti: progetti avviati

Città

 

Bene culturale

Tema Laboratorio aperto

 

Bologna

Palazzo d’Accursio e Sala Borsa

Co-design di nuovi servizi collaborativi e digitali per la comunità urbana

Cesena

Casa Bufalini

Cultura e società creativa

Ferrara

Ex Teatro Verdi

Turismo sostenibile e mobilità

Forlì

Ex asilo Santarelli

Cultural heritage e cittadinanza attiva

Modena

Ex Centrale Aem

Cultura, spettacolo e creatività

Parma

Complesso monumentale del San Paolo

Cultura ed eccellenza agroalimentare

Piacenza

Ex chiesa di Santa Maria del Carmine

Logistica e mobilità sostenibile

Ravenna

Museo d’arte della città di Ravenna e museo del territorio di Classe

Fruizione turistica dei beni culturali e del territorio

Reggio Emilia

Chiostri di San Pietro

Innovazione sociale e welfare

Rimini

Ala moderna del museo civico e Ponte di Tiberio

Servizi innovativi per la fruizione del patrimonio culturale della città

Approfondimenti

Strategie di sviluppo urbano e sostenibile delle Autorità urbane
I documenti strategici elaborati dalle Autorità urbane

Il sito web dedicato ai Laboratori aperti in Emilia-Romagna

Documenti

Raccolta dei documenti dell'Asse 6 

Manifestazioni d'interesse, notizie    

Manifestazioni d'interesse

Notizie

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/01/05 14:59:00 GMT+2 ultima modifica 2021-06-07T10:25:38+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?