Laboratorio aperto di Modena

Tematismo: cultura, spettacolo, creatività

MO.jpgGrazie ai Fondi europei, il Comune di Modena ha avviato nel 2016 la riqualificazione dell'ex centrale AEM, edificio di archeologia industriale del 1912 situato in un’area adiacente al centro storico. La riqualificazione dei spaci ha dato vita a due aree coworking, due Labspace, una sala conferenze, una galleria polivalente di 545 metri quadri e uno spazio ristorazione. L'edificio di grande rilievo per la città è stato inaugurato nel gennaio 2018 in occasione del Consiglio comunale aperto in cui è stata assegnata la cittadinanza onoraria di Modena a Vasco Rossi. 

Oggi, il Laboratorio aperto di Modena è un luogo di ricerca, innovazione e sperimentazione per la cultura, lo spettacolo e la creatività. Un'area in cui fare impresa e sviluppare nuovi prodotti, servizi, tecnologie e un punto di incontro tra professionisti, start up e istituzioni, aperto ai cittadini. Nel primo biennio di attività si sono svolti, tra l’altro, una quindicina tra mostre e performance, una decina di iniziative di divulgazione, sei tra festival e manifestazioni cittadine, tre edizioni del “Virtual Reality Movie Festival” e, inoltre, laboratori di robotica educativa per ragazzi, workshop innovativi e attività formative per professionisti, con più di 20 attività online nel periodo chiusura dovuto all’emergenza Covid-19, tra cui talk su tematiche legate alla trasformazione digitale, proiezioni di videodanza e corsi di cittadinanza digitale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/02/16 12:38:28 GMT+2 ultima modifica 2021-02-16T12:38:28+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?