Sezioni

INFAL - Sicurezza delle protesi

Grazie ai Fondi europei, a Granarolo (Bo), Nanosurfaces Industries sta realizzando un nuovo trattamento chimico che, applicato alle protesi, riduce il rischio di infezioni e allergie

Il progetto

Nanosurfaces Industries Srl ha sviluppato una nuova tecnologia da applicare alle superfici dei dispositivi medici impiantabili, una sorta di barriera chimica che rende gli impianti non soggetti a fenomeni di infezione e immuni dal rilascio ionico.

Uno dei cinque esempi di progetti cofinanziati dai Fondi europei-Por Fesr 2014-2020 raccontati dalla campagna Io investo QUI 2018

Obiettivi

Il progetto è finalizzato a ridurre il rischio di fallimento protesico, dovuto a fenomeni di allergia da metalli e di infezione, garantendo maggiore sicurezza e durata dei dispositivi.

Risultati

Grazie ai Fondi europei, sarà possibile non solo migliorare la qualità della vita dei pazienti ma anche ridurre i costi della sanità pubblica grazie ad un minore incidenza dei fallimenti protesici.

Il bando di riferimento

INFAL - Sicurezza delle protesi è cofinanziato dal bando per i progetti di ricerca e sviluppo delle imprese, che fa parte delle azioni del Por Fesr 2014-2020 a sostegno di ricerca e innovazione.

Non hai trovato quello che cerchi ?