Le iniziative nei Laboratori aperti nel mese di novembre

A Modena, Parma e Reggio Emilia tanti eventi, contest e opportunità di formazione

È partito il corso post diploma per tecnici di produzioni multimediali per la cultura creato da ForModena nello spazio tecnologico del Laboratorio Aperto di Modena. Concluse le iscrizioni il 15 novembre, ora si entra nel vivo della formazione: è aperto a venti allievi e allieve ed è completamente gratuito, grazie al finanziamento del Fondo sociale europeo Plus e della Regione Emilia Romagna, il percorso formativo fa parte dei corsi di Istruzione e formazione tecnica superiore (Ifts) ed è stato progettato con l’obiettivo principale di assicurare al territorio le figure professionali tecniche indispensabili per la ripresa e l’innovazione del settore arte e cultura, in linea con lo spirito di Modena città creativa Unesco per le Media Arts che fa dialogare il sapere umanistico e quello scientifico. Lo spazio di lavoro sarà quello del Laboratorio Aperto, fornito delle dotazioni hardware e software necessarie per agevolare le attività di progettazione e migliorare i processi di produzione del settore cultura e spettacolo.

Dal 14 al 20 novembre 2022 la città di Parma ha trovato nel suo Laboratorio Aperto, dedicato all’innovazione e alla sperimentazione nell’ambito della cultura dell’eccellenza agroalimentare, il punto di riferimento delle iniziative della VII edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. “Convivialità, sostenibilità e innovazione: gli ingredienti della cucina italiana per la salute delle persone e la tutela del Pianeta” sono stati i temi portanti del programma diffuso della manifestazione. Seminari, show cooking, incontri per studenti: molti gli appuntamenti che hanno visto il coinvolgimento di cittadini e cittadine.

Al Laboratorio Aperto di Reggio Emilia, invece, è iniziato Europe in a Frame un percorso sul linguaggio cinematografico per raccontare l’Europa dei diritti attraverso lo sguardo dei ragazzi e delle ragazze della scuola Leonardo Da Vinci di Reggio Emilia.
Avviato il 3 novembre, il progetto coinvolge cinque classi della scuola media e mira alla realizzazione di un cortometraggio per ogni classe coinvolta, grazie alla collaborazione di Alessandro Scillitani, direttore artistico del Reggio Film Festival.
Otto workshop con l’obiettivo finale di realizzare uno o più cortometraggi per ogni classe coinvolta che promuovano e sensibilizzino su tematiche legate ai diritti e valori di cittadinanza europea quali parità di genere, lotta alla discriminazione e pregiudizi razziali o di orientamento sessuale, cittadinanza digitale, giustizia sociale, sostenibilità ambientale e pace.
Alla fine del percorso verrà lanciato un contest, dove si chiederà a tutti i cittadini di votare uno dei cortometraggi realizzati. Tappa finale il 17 dicembre al Laboratorio Aperto, per scoprire insieme al pubblico ed una giuria d’eccezione i vincitori finali.
Europe in a Frame è un progetto in collaborazione con Regione Emilia-Romagna e Reggio Film Festival. 

La rete dei Laboratori aperti dell’Emilia-Romagna, finanziata dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - Por Fesr 2014-2020, è un luogo di innovazione e condivisione per imprimere un cambio di marcia su ognuno degli specifici aspetti al centro dell’attenzione e del confronto.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/11/17 17:14:25 GMT+1 ultima modifica 2022-11-17T17:14:25+01:00

Non hai trovato quello che cerchi ?