Start up, nuove imprese, ict

Rendiconto dei risultati raggiunti dalla programmazione 2007-2013 al marzo 2015

In Emilia Romagna l'innovazione è una scelta sempre più conveniente: nel periodo 2007-2013 sono stati investiti 133 milioni di euro per le nuove imprese e lo sviluppo innovativo di quelle esistenti, gran parte dei quali riconducibili all'Asse 2 del Por Fesr.

Tra i risultati ottenuti, le 270 start up che sono nate e hanno fatto rete sul portale emiliaromagnastartup, strumento innovativo dedicato alla creazione di impresa, e le 415 imprese che hanno investito in ICT, export e marketing.

A queste si affiancano le realtà che hanno creduto nell'innovazione organizzativa, di cui sono stati finanziati progetti che hanno utilizzato strumenti particolari, come il manager a tempo e le reti di imprese.

Sono stati inoltre creati diversi strumenti finanziari per supportare le imprese, il fondo rotativo di finanza agevolata per le Pmi e il fondo che investe capitali di rischio nelle start up innovative.

Infine, dopo il sisma che ha colpito la regione nel 2012, grazie ad una riprogrammazione di risorse del Por Fesr, 23 milioni di euro sono stati destinati a quasi 200 progetti di riqualificazione ed espansione della capacità produttiva delle piccole e medie imprese di quelle aree, generando 80 milioni di investimenti.

 

Scarica (pdf, 2.2 MB) o sfoglia la pubblicazione

 

Gli altri interventi

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/03/12 16:05:00 GMT+1 ultima modifica 2017-08-22T21:31:00+01:00

Non hai trovato quello che cerchi ?