Beni culturali, apre la nuova sezione romana ai Musei civici di Piacenza

Prevista per il 10 aprile 2021 l'apertura dell'area espositiva allestita all'interno di Palazzo Farnese, grazie ai Fondi europei

I Musei civici di Piacenza arricchiscono l’offerta espositiva nell’area archeologica del cinquecentesco Palazzo Farnese. All'interno della cittadella Viscontea, nei sotterranei del complesso, sono terminati i lavori per l'allestimento della nuova sezione romana, avviati grazie al contributo dei Fondi europei - Por Fesr per la qualificazione dei beni culturali

La nuova area espositiva sarà aperta al pubblico da sabato 10 aprile 2021 e svelerà ai visitatori com’era strutturata la città di Piacenza ai tempi degli antichi romani. Ci sarà ad esempio un percorso dedicato alle domus, uno ai culti, un altro al commercio, all’interno dei quali si potranno ammirare opere straordinarie, alcune conosciute da tempo ma mai esposte, altre rinvenute in tempi più o meno recenti ma che per problemi di restauro erano state portate in altre città.

Nel complesso saranno esposti circa 1.200 reperti risalenti a un periodo che spazia dal 218 a.C. fino all'insediamento dei Longobardi nel VI secolo d.C. come lo straordinario letto funerario, ricostruito in legno e con un rivestimento in osso bovino di gusto ellenistico, parte degli arredi della tomba rinvenuta durante gli scavi per la costruzione di un nuovo reparto dell'ospedale Guglielmo da Saliceto.

L'intervento realizzato a Piacenza è uno dei progetti di valorizzazione dei beni culturali avviati grazie ai Fondi europei - Por Fesr, con l'obiettivo di rafforzare l'offerta del patrimonio artistico e migliorare la sua fruizione attraverso l'utilizzo di tecnologie innovative.

Non hai trovato quello che cerchi ?