Mobilità sostenibile, a Forlì due nuove piste ciclabili e una rotatoria

Via ai lavori per migliorare la viabilità del centro storico grazie al contributo dei Fondi europei

Due nuove piste ciclabili e una rotatoria cambieranno il volto di uno dei punti più critici dell'area del centro storico di Forlì, sia dal punto di vista della viabilità che della transitabilità ciclabile. Avviato con un contributo di 200mila euro nell'ambito delle azioni Por Fesr per la mobilità sostenibile, l'intervento in partenza risponde all'esigenza di rendere più sicura l'intersezione tra alcune vie molto trafficate del centro, creando un collegamento strategico e diretto con la zona del campus universitario. Entrambe le piste ciclabili saranno a doppio senso di marcia, per consentire il transito bidirezionale delle biciclette e una più corretta e sicura mobilità dei cittadini.

Fondi europei per la mobilità sostenibile

In Emilia-Romagna sono stati avviati lavori per espandere con 27 chilometri di nuovi percorsi la rete delle piste ciclabili nella nostra regione, grazie a 8,2 milioni di euro di risorse europee Por Fesr per l’aumento della mobilità sostenibile nelle aree urbane. Oltre a Forlì, sono in corso i lavori per le reti ciclabili della Città Metropolitana di BolognaFaenza, Parma, Reggio Emilia, Carpi, Modena, Ferrara, Cesena, Ravenna Rimini. Gli interventi riguardano lo sviluppo di nuovi percorsi per le due ruote, come la rete ciclabile che dal centro di Bologna va in direzione nord del territorio comunale, l’adeguamento di quelli già esistenti e il loro completamento. 

Per sostenere la mobilità sostenibile, con i Fondi europei Por Fesr è stata potenziata la flotta di autobus e filobus con mezzi eco-compatibili e sono stati introdotti sistemi di trasporto intelligente e di video-sorveglianza. 

Non hai trovato quello che cerchi ?