Sezioni

A Bologna il Data center del Centro meteo europeo

Via libera all'accordo per la sede nell'area del Tecnopolo all'ex Manifattura Tabacchi, una delle 10 infrastrutture per la ricerca industriale in Regione

Sarà in Emilia-Romagna il centro dati internazionale del Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (ECMWF). Con l'ultima ratifica arrivata dalla Gran Bretagna, si conferma il successo del progetto avanzato dalla Regione Emilia-Romagna, che in fase di avvio è stato finanziato con i fondi Por Fesr 2014-2020. Una candidatura sostenuta dal Governo italiano e supportata da istituzioni e agenzie italiane operanti nei settori delle previsioni metereologiche, del monitoraggio e salvaguardia ambientale, della ricerca scientifica e dei servizi per la protezione civile. Premiata dunque la capacità di innovazione della Regione Emilia-Romagna, che a livello nazionale è la seconda regione in Italia in termini di persone impiegate in attività di Ricerca&Sviluppo, oltre 52 mila. L’Emilia-Romagna può vantare l’innovativa Rete Alta Tecnologia, che raggruppa 82 laboratori di ricerca e 14 centri per l’innovazione.

 

Il Data center a Bologna

La sede designata dal progetto, che ha ricevuto nel complesso 40 milioni di euro di finanziamenti, sarà nell'area del Tecnopolo di Bologna, di proprietà della Regione Emilia-Romagna: l’edificio all’interno è attualmente in ristrutturazione ed è già stato destinato dal Comune a ospitare organizzazioni di ricerca e innovazione. Al Centro dati dell’ECMWF verrebbe assegnata da subito un’area di 9 mila metri quadri, compresa la zona per i supercomputer al piano terra e per gli uffici. Una disponibilità di spazi che potrà essere ulteriormente ampliata, con altri 6 mila metri quadri e con la possibilità di ospitare altre attività di ricerca correlate.

 

Il Centro meteo europeo

Organizzazione intergovernativa fondata nel 1975 e sostenuta da 22 Stati membri europei, ha numerose finalità: lo sviluppo dei metodi numerici per le previsioni meteorologiche a medio raggio; la preparazione delle previsioni meteorologiche a medio raggio per la distribuzione agli Stati membri; la ricerca scientifica e tecnica rivolta al miglioramento di queste previsioni; la raccolta e la conservazione dei dati meteorologici (ECMWF possiede il più grande archivio al mondo di dati numerici di previsione del tempo).

 

Non hai trovato quello che cerchi ?