Castelvetro Piacentino, polo scolastico più green con i Fondi europei

Inaugurato il 21 ottobre 2020 il complesso scolastico reso più sicuro, accogliente e sostenibile per i suoi 380 alunni

Dopo i lavori durati poco più do un anno, il Polo scolastico unico di Castelvetro Piacentino riapre le porte agli studenti con una veste nuova, che lo renderà un vero e proprio campus didattico.  Grazie a una serie di interventi da 1,7 milioni di euro - adeguamento anti-sismico e anti-incendio, efficientamento energetico, riqualificazione degli ambienti esterni e interni, rifacimento dei servizi e spogliatoi della palestra - finanziati da Regione con Fondi europei, Comune, ministero dell’Istruzione e Gestore servizi energetici (Gse). All'inaugurazione del 21 ottobre 2020 sono intervenuti il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, il sindaco di Castelvetro, Luca Quintavalla, l’assessore comunale alla Scuola, Chiara Bruni, e il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo, Antonino Candela.

Dal Polo scolastico unico al campus

Sull’investimento totale, 123mila euro sono i contributi della Regione tramite i Fondi europei Por Fesr per l'efficienza energetica degli edifici pubblici, 430mila euro del ministero dell’Istruzione, 748mila vengono dal Gse e poco meno di 400mila euro sono risorse proprie del Comune. Per rendere più efficiente il Polo scolastico dal punto di vista energetico, sono stati rifatti gli impianti e si è deciso di utilizzare fonti rinnovabili per tendere a “consumi zero”. Ora, conclusa la prima fase, si apre la seconda, che vedrà la trasformazione da Polo scolastico a “campus” a tutti gli effetti. Ciò avverrà attraverso la sistemazione della viabilità circostante, con l’ampliamento della zona pedonale (in modo da mettere in sicurezza il complesso) e la creazione di un nuovo parcheggio nelle vicinanze. Costo complessivo di questo secondo intervento 280mila euro, di cui 232mila cofinanziati dalla Regione all’interno dei fondi destinati alle aree più colpite dal Covid (12,5 milioni per la provincia di Piacenza e per quella di Rimini, 1 milione per il Comune di Medicina, nel bolognese).

Il commento

“Una giornata importante, a maggior ragione in un periodo come questo, per gli alunni, gli studenti e le famiglie di Castelvetro Piacentino, che possono contare su un complesso rinnovato e qualificato - ha dichiarato il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini - Ancora una volta vogliamo mettere al centro il diritto per tanti ragazzi e ragazze di poter crescere, studiare e formarsi in una realtà accogliente, sicura, con spazi confortevoli e belli. Nella scuola abbiamo sempre investito e continueremo a farlo, perché è la porta per il futuro: non c’è comunità, né socialità senza la scuola, e lo abbiamo sperimentato, purtroppo, nei mesi scorsi. Per questo ci siamo battuti perché la ripartenza della scuola fosse garantita, e abbiamo lavorato assieme a tutti i soggetti coinvolti affinché potesse avvenire nelle migliori condizioni di sicurezza possibili. Da qui arriva poi un ulteriore segnale positivo, visto il via all’intervento migliorativo dell’area circostante, progetto finanziato coi fondi che abbiamo stanziato per le aree più colpite dal Covid: un esempio di come vogliamo e possiamo ripartire in Emilia-Romagna, continuando a fare squadra. E siamo altrettanto orgogliosi della posa della prima pietra dell’opera di ‘rigenerazione’ degli spazi pubblici del centro di Castelvetro, per una comunità locale che possa contare su spazi che assumano nuova vita senza ulteriore consumo di suolo”.

Per approfondire

Scuole più belle e sicure: risorse e investimenti nel piacentino negli ultimi 5 anni

Dal 2015 ad oggi l’investimento complessivo su edifici scolastici del territorio della provincia di Piacenza ha superato i 38,5 milioni di euro; di questi, i finanziamenti nazionali e regionali ammontano a 31,5 milioni, il cofinanziamento degli enti locali proprietari degli immobili è di circa 7 milioni. Complessivamente, sono 70 gli edifici coinvolti per interventi di nuova costruzione, messa in sicurezza e adeguamento sismico, manutenzione straordinaria.

Non hai trovato quello che cerchi ?