Taglio del nastro per la sede faentina del Tecnopolo di Ravenna

12 settembre - Un convegno sul rapporto tra imprese e ricerca per l'inaugurazione del nuovo maxi-centro

L'inaugurazione ufficiale, giovedì 25 settembre 2014, della sede di Faenza del Tecnopolo di Ravenna alla presenza dell'assessore alle Attività produttive della Regione Emilia-Romagna, Luciano Vecchi rappresenta una nuova tappa nella costruzione della Rete Alta tecnologia.

Costruito grazie all'Asse I che ha come obiettivo il sostegno alle ricerca industriale e al trasferimento tecnologico, il Tecnopolo faentino ha sede al Parco Torricelli delle arti e delle scienze (Via Granarolo 62 - Faenza). Strutturato in tre laboratori di ricerca, il maxi-centro vedrà lavorare insieme, al servizio delle imprese, centri di ricerca, centri per l'innovazione e il trasferimento tecnologico a livello regionale, nazionale ed europeo.

Ad aprire la cerimonia, un convegno (Sala Conferenze - Centuria Agenzia per l’Innovazione della Romagna - ore 15.30)  articolato in due parti: nella prima intervengono testimoni del rapporto virtuoso tra imprese e ricercatori; nella seconda la Regione Emilia-Romagna illustra le opportunità messe in campo dalla nuova programmazione regionale Por Fesr 2014-2020 per le imprese e per i laboratori di ricerca per la realizzazione della Smart Specialisation Strategy regionale.

Per approfondire

Non hai trovato quello che cerchi ?