Energia e ambiente per un futuro sostenibile

31 ottobre 2014 - A Ecomondo (RiminiFiere) dal 5 all’8 novembre, la Regione Emilia-Romagna è protagonista con un ricco programma di appuntamenti e convegni

Green economy, riqualificazione ed efficienza energetica, prevenzione nella produzione dei rifiuti, acquisti verdi delle pubbliche amministrazioni saranno i temi al centro degli eventi organizzati dalla Regione Emilia-Romagna in occasione della nuova edizione di Ecomondo, la fiera Internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile in programma dal 5 all’8 novembre 2014 nei padiglioni di Rimini fiera. Green economy e fondi strutturali, aria, acqua, mobilità elettrica, lotta al cambiamento climatico, rifiuti, smart cities, sostenibilità negli eventi sportivi e nel turismo saranno i temi trattati nell’area workshop all’interno dello stand della Regione Emilia-Romagna.

In particolare giovedì 6 novembre si terrà un incontro sulla nuova programmazione europea 2014-2020, articolato in due sessioni Energia e nuovi Fondi strutturali 2014-2020: le prospettive e le azioni della nuova programmazione europea è il titolo della prima sessione del seminario, che si svolgerà dalle 14 alle 15.30. Durante l’incontro saranno presentate le prospettive e le azioni della prossima programmazione europea dei Fondi strutturali e si illustrerà il quadro degli interventi previsti nel Por Fesr per un’economia che investe sulle produzioni green, attenta alla sostenibilità ambientale e alla riduzione dei consumi energetici.

Città e mobilità sostenibile: la mobilità elettrica, una filiera possibile è il titolo della seconda sessione, che si terrà dalle 15.30 alle 17.30. Negli ultimi anni la Regione ha investito ingenti risorse nel campo della mobilità per migliorare l’accessibilità e l’informazione all’utenza (infomabilità). In particolare sono stati avviati i progetti Mi Muovo (tariffazione integrata a livello regionale) e Gim (Gestione Informata delle Mobilità). Si illustreranno le iniziative che si intendono portare avanti con il coinvolgimento attivo delle imprese e dei laboratori della ricerca per fare emergere i fattori per lo sviluppo di una filiera nel settore della mobilità elettrica.

Non hai trovato quello che cerchi ?