Faq - Domande e risposte

Presentazione domanda

Per la presentazione delle domande oltre alla modulistica allegata al bando occorre presentare eventuali preventivi ricevuti da parte dei fornitori?
In domanda bisogna indicare il piano dei costi senza allegare preventivi

In caso di presentazione della domanda tramite intermediario, a chi spetta l’onere di firma digitale della stessa?
La firma della domanda e degli allegati deve essere del legale rappresentante o dal delegato con procura speciale del rappresentante legale

E’ possibile partecipare in raggruppamento tra imprese?
No non è prevista la partecipazione in forma aggregata di rete o ATI. Si può partecipare solo come impresa singola

Per l’ordine cronologico di arrivo verranno conteggiati anche minuti e secondi?L’ordine cronologico è stabilito da Sfinge in base a ora, minuto, secondo di arrivo

Interventi e spese ammissibili

In relazione alla qualifica internazionale delle fiere italiane ammesse: su quali criteri si basa la qualifica internazionale?
Bisogna consultare il sito apposito, al seguente link: https://www.calendariofiereinternazionali.it.
Anche le fiere con qualifica internazionale non certificate sono ammissibili ai fini del bando.

Come si fa a capire se l’impresa richiedente è situata in un comune montano o parzialmente montano?
L’elenco dei comuni montani e parzialmente montani è stato approvato dalla Regione Emilia-Romagna con le deliberazioni di Giunta regionale n. 1734/2004 e 1813/2009. Per la consultazione il link è: https://montagna.regione.emilia-romagna.it

Una cantina che si iscrive a “love to italy” portale e-commerce per l’agroalimentare Italiano in USA e che organizza tramite detto portale video degustazioni alla presenza di interpreti con i potenziali importatori può essere considerabile come evento B2B digitale? Nel caso sia considerabile come evento B2B I preventivi recitano costi importanti per l’iscrizione e la presenza sul portale e spedizione prodotti ad incontro nel caso specifico posso presentare anche i costi di iscrizione al portale o solo le video degustazioni?
Dipende da cosa contiene il contratto di iscrizione al portale: se è solo per l’evento è sicuramente ammissibile. Se contiene anche il servizio di vendita no. Anche un eventuale accesso al portale prolungato oltre l’evento lo renderebbe, almeno in parte, inammissibile, e andrebbe valutata la fattura in rendicontazione

I b2b fisici sono da considerare quali appuntamenti one to one, e quindi anche appuntamenti dove un export manager o l'azienda che partecipa al bando incontra i clienti/potenziali clienti?
Il bando non ammette eventi organizzati dal beneficiario, o per esempio da un consulente incaricato da un beneficiario. Se si intende invece appuntamenti con potenziali clienti nell’ambito di un evento organizzato da un soggetto diverso, allora è ammissibile

Cosa si intende per eventi promozionali e quali sono le spese ammissibili?
Gli eventi promozionali possono essere (elenco non esaustivo): B2B, Forum di settore, degustazioni, sfilate, mostre e simili. Le spese ammissibili per gli eventi in presenza sono affini a quelle per le fiere: spazi espositivi, quote di partecipazione, gestione degli spazi (pulizia, manutenzione, wi fi etc), hostess e interpreti, trasporto di eventuali materiali promozionali

Sono ammessi anche eventi promozionali virtuali?
Si

Nel caso di eventi promozionali e B2B sono ammesse le spese riferite ad anticipi pagati prima della data di inizio del progetto?
Si, ma solo per le spese riferite all’affitto dello spazio espositivo, come per le partecipazioni fieristiche o alla conferma della partecipazione.

Sono ammesse le consulenze per la pubblicità? Partecipare a promozioni pubblicitarie organizzate dalla stessa fiera (pubblicità su riviste specializzate ad esempio) può essere considerato un costo ammissibile facendo parte dello stesso pacchetto di partecipazione alla fiera?
La comunicazione pubblicitaria relativa alla partecipazione in fiera può essere ammessa solo in due casi:
1) se la pubblicità fa parte di un pacchetto forfettario offerto al beneficiario al momento dell’iscrizione alla fiera, e che è quindi “obbligatoriamente” inserito in questi costi di iscrizione;
2) nel caso della voce di spesa “Accordi onerosi con media partner” in occasione di fiere ed eventi virtuali: si intendono contratti con i media scelti dalla fiera o dagli organizzatori dell’evento per la diffusione dell’evento stesso. Quindi diventano ammissibili le spese per la promozione del beneficiario nel sito della fiera/evento o sui media indicati/usati dalla fiera o dall’organizzatore dell’evento

Cosa significa la voce gestione spazi?
La gestione degli spazi è intesa come la gamma di servizi che serve per utilizzare lo spazio espositivo: pulizie, sorveglianza, wi fi, elettricità, manutenzione ecc.

Quante fiere si possono inserire nel bando?
Il bando non prevede un numero massimo, quindi si possono inserire tutte le fiere che si vuole, tenendo presente che il contributo massimo è sempre € 10.000

Ad ora non posso sapere se e quali fiere saranno virtuali o meno, cosa succede quindi se una fiera inserita a bando viene modificata in fiera digitale? E se viene cancellata?
Se una fiera virtuale diventa in presenza o viceversa non cambia nulla, non c’è neanche bisogno di comunicarlo preventivamente alla Regione. Se la fiera o l’evento viene cancellato, si può sostituirla, presentando apposita variazione, oppure rinunciare, sempre presentando la variazione. E’ uno dei motivi di forza maggiore

Hosting: cosa si intende per hosting in caso di fiera digitale?
L’hosting è il costo di utilizzo della piattaforma web che ospita l’evento, se non è già compreso nei costi di iscrizione

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/22 11:35:38 GMT+2 ultima modifica 2022-06-22T11:35:38+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?