Progetti di promozione internazionale dei Consorzi 2019-2020

Por Fesr 2014-2020, Asse 3 , Azione 3.4.1 - Contributi ai consorzi per l’internazionalizzazione
Stato
Aperto
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Imprese
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 28/02/2019
Scadenza termini partecipazione 14/06/2019 16:00

Presentazione domanda

Avviso: con delibera 710/2019, è stato prorogato fino alle ore 16 del 14 giugno 2019 il termine per la presentazione della domanda.   

Obiettivi

Il bando, approvato con delibera della Giunta Regionale n.269 del 18/02/2019 (pdf, 683.1 KB), favorisce i processi di internazionalizzazione delle Pmi regionali in forma aggregata sostenendo le attività svolte collettivamente attraverso i consorzi per l’internazionalizzazione.

Beneficiari

Possono partecipare al bando i Consorzi per l'internazionalizzazione di cui alla Legge n. 134 del 7 agosto 2012. I Consorzi per l’internazionalizzazione devono avere sede legale in Emilia-Romagna ed essere costituiti da imprese prevalentemente con sede legale o unità operativa in Emilia-Romagna. Per poter accedere al contributo regionale i Consorzi dovranno essere già in possesso o aver già richiesto l’accreditamento “Entry level” o “Advanced Level” entro la data di presentazione della domanda di contributo a questo bando.

Oggetto dell'intervento

L’oggetto del presente bando è il sostegno a specifici progetti esteri aggregati realizzati dai Consorzi per l’internazionalizzazione costituiti da piccole e medie imprese industriali, commerciali e artigiane. I progetti sono attinenti alle attività promozionali e a quelle permanenti di cooperazione produttiva, commerciale e tecnologica all’estero in un’ottica di medio e lungo periodo da attuarsi in base a interventi pluriennali.

Spese ammissibili

  • Spese promozionali
  • Spese di incoming relative alla ospitalità di operatori esteri in Emilia-Romagna
  • Spese di consulenza e accreditamento
  • Spese di partecipazione a fiere (in Italia e all’estero) in forma collettiva
  • Spese di comunicazione
  • Spese di personale e di gestione

Contributo concedibile

L’agevolazione prevista dal presente bando consiste in un contributo quantificabile fino al 50% della spesa ammissibile. Il contributo non potrà comunque superare l'importo di 150.000 euro. Le spese devono essere sostenute nel periodo dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2020 e devono rispettare il regime d’aiuto de minimis. Saranno esclusi i progetti con spesa complessiva ritenuta ammissibile dalla Regione inferiore a 30.000 euro.

Scadenze

La domanda di partecipazione al contributo va compilata e trasmessa tramite applicazione Sfinge 2020, dalle ore 10.00 del 4 marzo 2019 alle ore 16.00 del 14 giugno 2019.

Ai fini di poter accedere al contributo di cui al presente bando è necessario richiedere l’accreditamento Entry level o Advanced Level, utilizzando l’apposita modulistica sul sito ER Imprese.

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini della prevenzione di frodi e irregolarità.


Per informazioni

Sportello imprese dal lunedì al venerdì, 9.30 - 13.00

Tel. 848.800.258 (chiamata a costo tariffa urbana, secondo il proprio piano tariffario) infoporfesr@regione.emilia-romagna.it

Non hai trovato quello che cerchi ?