Por Fesr 2014-2020

Il Programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale

Cos'è il Por Fesr

Il Programma operativo regionale dell'Emilia-Romagna è il documento di programmazione che definisce strategia e interventi di utilizzo delle risorse europee assegnate alla Regione dal Fondo europeo di sviluppo regionale, nel quadro della politica di coesione, per la crescita economica e l'attrattività del territorio.

La politica di coesione fornisce il quadro di riferimento per raggiungere gli obiettivi prefissati dalla Strategia Europa 2020.

Per il periodo 2014-2020 quasi un terzo del bilancio dell'Unione europea, pari a 352 miliardi di euro, è destinato a questa politica, che si attua attraverso l'erogazione di finanziamenti, con tre fondi principali: Fondo europeo di sviluppo regionale, Fondo sociale europeo, Fondo di coesione, che, insieme al Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, costituiscono i Fondi strutturali e di investimento europei.

Per approfondire

La programmazione 2014-2020

La programmazione 2014-2020 si concentra su sei priorità di intervento - assi, a cui si aggiunge l'assistenza tecnica, per la gestione del programma. Gli assi riprendono gli obiettivi tematici per l'attuazione della Strategia Europa 2020 e le priorità della politica di sviluppo regionale

Strategia, obiettivi, interventi e attuazione del Por Fesr 2014-2020 sono riassunti nella sintesi per il cittadino (pdf2.84 MB), disponibile anche in video

Le risorse complessivamente destinate all'Emilia-Romagna per la realizzazione del Programma ammontano a 481.895.272 euro. Queste risorse, insieme a quelle stanziate da altri programmi europei, nazionali e regionali, rappresentano un’occasione importante per una nuova fase di sviluppo:

  • più inclusiva, perché orientata a promuovere un alto tasso di occupazione che favorisca la coesione sociale e territoriale;
  • più dinamica e intelligente, perché in grado di sviluppare un’economia basata sulla conoscenza, creatività e innovazione;
  •  più sostenibile, perché capace valorizzare un’economia più efficiente sotto il profilo delle risorse, più verde e più competitiva.

Il Programma si basa sull’individuazione di una serie di elementi attorno ai quali è costruita la struttura portante della strategia:

  • la ripresa di un percorso di crescita intesa nel senso di sostegno agli investimenti in ricerca ed innovazione, internazionalizzazione, nuova impresa;
  • la centralità della Strategia regionale della ricerca e dell’innovazione (S3);
  • l’innalzamento del rango dei territori attraverso una maggiore attrattività dei centri urbani e il sostegno alla coesione territoriale delle aree interne;
  • la sostenibilità dello sviluppo che deve guidare gli interventi sia in termini di adozione di tecnologie che di opportunità per il settore green e clean.

Conosci le opportunità del Programma operativo regionale Fesr 2014-2020 consultando la Guida (pdf2.41 MB)

Gli assi del Programma

Asse Risorse (€) %
Ricerca e innovazione
148.918.906
31%
Sviluppo dell’Ict e attuazione dell’Agenda digitale
30.094.764
6%
Competitività ed attrattività del sistema produttivo
120.473.818
25%
Promozione della low carbon economy nei territori e nel sistema produttivo
96.028.729
20%
Valorizzazione delle risorse artistiche, culturali ed ambientali
37.589.526
8%
Città attrattive e partecipate
30.013.716
6%
Assistenza tecnica
18.775.812
4%

Riprogrammazione 2020

Nel maggio 2020 il piano finanziario del Por Fesr 2014-2020 è stato modificato tramite procedura scritta del Comitato di sorveglianza con un trasferimento di risorse pari a 8,3 milioni di euro dall’Asse 4 all’Asse 1. Questa riprogrammazione rientra tra le azioni regionali a sostegno della ricerca industriale in risposta all'emergenza Covid-19 ed è divenuta operativa dopo il via libera ricevuto dalla Commissione europea il 28 maggio 2020.

Nel novembre 2020 la Commissione europea ha dato il via libera alla Regione Emilia-Romagna per la riprogrammazione di 190 milioni di euro di risorse del Programma per sostenere le strutture sanitarie regionali nell'affrontare le conseguenze della pandemia.

Approfondimenti

Attuazione del Programma

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/03/12 15:55:00 GMT+1 ultima modifica 2021-01-08T12:37:11+01:00

Non hai trovato quello che cerchi ?