Sezioni

La Rocca Estense di Lugo

Restauro Salone Estense, Sale della Torre sud-est, Sottoportico su piazza Martiri e Torre del Soccorso

L’individuazione di un percorso storico-culturale che attraversi la Rocca e unisca tutti i luoghi simbolo del centro storico, dalla Rocca Estense alla Casa Baracca. Questo l’obiettivo del progetto realizzato a Lugo e mirato alla creazione di un “plusvalore urbano”, con conseguenti ricadute positive sul tessuto socio economico e sullo sviluppo turistico della città.

Fulcro dell’intervento, la Rocca Estense, il monumento storico più importante e caratterizzante della città. Sorta su un precedente nucleo medievale, fu edificata tra il 1400 e il 1500, in concomitanza con il passaggio di Niccolò II D’Este nel 1437 e del Duca Alfonso II nel 1568. La Rocca è ora dotata di tre spazi collegati fra loro, tanto da divenire una delle aree espositive più importanti del ravennate per mostre temporanee, conferenze, giornate di studio,  attività conviviali e di promozione dei prodotti tipici del territorio.

I lavori hanno previsto 2 stralci funzionali: il restauro del Salone Estense, Sale della Torre sud-est, Sottoportico su piazza Martiri e Camminamento; il restauro della Torre del Soccorso. Fondamentali, tra gli interventi realizzati, proprio quelli riguardanti la Rocca che, grazie al recupero del Salone Estense e della Sala Baracca, ha riaperto i battenti al pubblico, rendendo fruibili – per finalità espositive e incontri pubblici – gli ambienti storici e incrementando quindi le visite non solo agli ambienti restaurati ma al monumento nel suo complesso.

La realizzazione delle opere di recupero della Torre del Soccorso e del relativo collegamento alle sottostanti sale espositive ha permesso, oltre al collegamento interno degli ambienti recuperati finalizzati ad attività espositive e museali, la definizione di un percorso storico-culturale fra le zone urbane a nord ed a sud della Rocca. Inseriti nel percorso urbano-storico-architettonico, gli interventi realizzati coinvolgono e apportano plusvalore sia all’architettura su cui le opere di restauro sono state realizzate sia, più in generale, alle attività legate ai luoghi e ai singoli fabbricati del percorso, quali il mercato, la fiera biennale e tutte le altre manifestazioni ed eventi socio-culturali tradizionali del centro città.

Un intervento, dunque, di valorizzazione del patrimonio culturale, architettonico e monumentale di Lugo in grado di dare un contributo strategico allo sviluppo socio-economico della città.

Il valore complessivo dell’intervento è stato pari a 1.095.000 euro di investimento, di cui  350.000 provenienti dal Programma.

 

Multimedia

 

Documenti

 

Info

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/03/12 17:05:00 GMT+2 ultima modifica 2017-09-01T01:09:00+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?