Sezioni

Cervia città del sale

Ripristino percorsi storici

L’intervento ha previsto la completa riqualificazione del percorso (percorribile a piedi, in bicicletta e in piccoli battelli a energia pulita) che corre lungo il canale di collegamento tra le saline, la zona dei Magazzini del Sale e della Torre S. Michele – siti nel cuore del centro storico di Cervia e nel perimetro del Parco del delta del Po – e il Porto Canale di Cervia, fino allo sbocco a mare.

Il tratto di porto canale, interessato dal progetto di intervento di recupero, originariamente privo di sponda da un lato e con l’argine parzialmente franato – tale da non permettere ancoraggi di alcun tipo – è stato completamente riqualificato con la costruzione delle banchine mancanti e il recupero di spazi dal dirupo arginale, eseguendo al contempo una regolarizzazione della sezione utile del canale. Sopra le banchine così costruite, è stato realizzato un percorso ciclo-pedonale protetto in sede propria, realizzato mediante un sistema di palancole metalliche come struttura principale, e strutture di finitura a copertura del palancolato, dotate di adeguati sistemi di ormeggio per natanti a motore e da diporto con albero abbassabile.

La passeggiata sul lungo canale così realizzata è di collegamento all’analogo percorso in area pedonale ed è separata, con una barriera di sicurezza in legno, dal traffico veicolare. Grazie all’intervento, è ora possibile il transito di pedoni e ciclisti in completa sicurezza, nonostante l’adiacente strada intensamente trafficata.

Il percorso si inserisce in una rete più ampia di collegamenti ciclabili e pedonali a livello provinciale, che ha come obiettivo primario il collegamento in sicurezza dei punti di particolare pregio dei territori attraversati. Il progetto ha previsto, inoltre, lo studio e la progettazione di percorsi storico-culturali per condurre il visitatore alla scoperta di “Cervia città del sale” sotto un duplice punto di vista: Cervia come “Città di progetto”, con particolare riferimento al rapporto della città con l’acqua, intesa come saline, mare e canale; quindi, un percorso progettato per condurre il visitatore fino ai luoghi legati all’altro grande protagonista della città, il mare.

Parte integrante del progetto è stata la realizzazione di apposita cartellonistica, la realizzazione di pannelli illustrativi del percorso e altro materiale di supporto per permettere al visitatore di individuare i punti storici, strategici e identitari della cittadina. Un ulteriore percorso storico-culturale è stato progettato e realizzato espressamente per i bambini, con pannelli illustrativi specificamente progettati.

Il progetto ha previsto un investimento totale di 1.899.045 euro di cui 949.523 finanziati dal Por

 

Multimedia

Non hai trovato quello che cerchi ?