Sezioni

Valle del fiume Trebbia

Il fiume Trebbia rappresenta l’elemento comune unificante di una vallata che fa della risorsa acqua, e più in genere della qualità ambientale, la principale leva di attrazione turistica.

La Comunità Montana dell’Appennino Piacentino ha realizzato opere per riqualificare e potenziare la fruizione turistica del fiume Trebbia, dei suoi affluenti e dei siti di interesse ambientale (aree SIC e Natura 2000).

Comune di Travo: Completamento e valorizzazione del Parco Archeologico Neolitico di importanza nazionale; sistemazione del collegamento sulla sponda sinistra del Trebbia a servizio del turista e dei fruitori del Parco e realizzazione di area sosta attrezzata.

Comune di Ottone: Realizzazione di area sosta attrezzata per il turista che utilizzi Ottone come punto di partenza per le escursioni e il torrentismo sui sentieri e torrenti in alta valle (Ottone, Zerba) e  realizzazione di percorsi naturalistici segnalati verso Ottone Soprano.

Comune di Bobbio: Sistemazione di area da adibire a punto sosta per camper con collegamento sentieristico con la località Brugnello in Comune di Corte Brugnatella e la Località Pietra Parcellara in Comune di Travo.

Comune di Cerignale: Recupero di un importante rifugio montano ex militare con la realizzazione di un percorso turistico che parte dal fiume Trebbia e sale fino al crinale montano di vallata.

Comune di Zerba: Riqualificazione e valorizzazione di itinerari naturalistici che partendo da Zerba portano al torrente Boreca utilizzato per la pratica del torrentismo; realizzazione di area ricreativa pubblica in Zerba capoluogo.

Comune di Piozzano: Realizzazione di un’area di sosta attrezzata per camper che verrà collegata con un sentiero naturalistico che collega Piozzano alla Pietra Parcellara (luoghi SIC e Natura 2000).

Comune di Cortebrugnatella: Ristrutturazione e potenziamento del centro di canoa di importanza nazionale (gestito dalla società Sport in Open Space che esercita e promuove tutte le attività di canoa, torrentismo ed escursionismo lungo il Trebbia e torrenti adiacenti citate nella presente scheda), sistemazione delle aree di accesso al Trebbia finalizzate all’attività del centro canoe e per il turista e realizzazione di adiacente area destinata alla sosta di camper.

Comune di Coli: Sistemazione di area ricreativa pubblica lungo il torrente Perino e percorso pedonale e ciclabile attrezzato; completamento dell’area del campeggio comunale lungo il Trebbia (sponda destra) e ristrutturazione area attrezzata in sponda sinistra del Trebbia.

 Il progetto ha previsto un investimento totale di 1.182.437 euro di cui 708.823 finanziati dal Por.

Multimedia

Non hai trovato quello che cerchi ?