Sezioni

Por per Fare - Costruiamo insieme il programma 2014-2020

Percorso partecipato verso la nuova programmazione del Fondo europeo di sviluppo regionale

La Regione Emilia-Romagna, con l’incontro del 15 maggio 2013 "Obiettivo crescita e occupazione. L’Emilia-Romagna verso la programmazione 2014-2020", ha dato avvio al percorso partecipato di ascolto e confronto con il mondo produttivo e la comunità emiliano-romagnola per condividere le linee dei futuri Programmi operativi sui fondi Fesr e Fse. Il percorso prosegue con l'attivazione, sulla piattaforma regionale Io Partecipo+ del portale E-R Partecipazione, di diverse piazze virtuali di discussione sulle tematiche cruciali della futura programmazione.

  • Ricerca e innovazione - Smart Specialisation Strategy. La piazza virtuale mette a disposizione di ricercatori, imprese, associazioni di categoria, la possibilità di contribuire attivamente alla discussione su ambiti e traiettorie tecnologiche di sviluppo della ricerca regionale nell'ottica di un rafforzamento competitivo e ulteriore diversificazione del sistema produttivo in Emilia-Romagna. Fino al 3 agosto 2013 è stato possibile procedere, direttamente on line, alla compilazione dei sondaggi dedicati alle S3 - Le priorità tecnologiche regionali.
  • Finanza per lo sviluppo. In questa piazza virtuale, banche, imprese, amministratori e associazioni di categoria sono chiamati a confrontarsi con la Regione sulle opportunità che la nuova programmazione dei fondi europei offre per credito alle imprese e ruolo dei consorzi fidi, con l’obiettivo di mettere in campo modalità, anche innovative e in linea con le best practice comunitarie, di gestione e suddivisione del rischio. Sulla piazza sono disponibili un questionario e forum realizzato in collaborazione con Radio 24.
  • Green economy e sostenibilità energetica. Terzo asse prioritario della nuova programmazione, green e low carbon economy saranno tra i pilastri della nuova politica industriale  a livello regionale, nazionale ed europeo. Rappresentanti di enti, associazioni e aziende del territorio regionale sono invitati a confrontarsi su ambiti di intervento, leve di sviluppo e strumenti da mettere a disposizione nella direzione di un nuovo "green deal" per l'Emilia-Romagna. Sulla piazza virtuale sono a disposizione 2 sondaggi, un questionario e un forum realizzato in collaborazione con Radio 24.
  • Start up e innovazione. La Regione punta ad elaborare un piano d’azione finalizzato al sostegno dell’autoimprenditorialità innovativa quale strumento per incrementare la competitività dell’intero sistema-regione, valorizzando le nuove imprese ad alto contenuto di conoscenza e tecnologia e sostenendo, in questo modo, l’occupabilità dei giovani. Documentazione, interviste e un questionario sui temi chiave dell'autoimprenditorialità innovativa sono il cuore di questa piazza virtuale rivolta in particolare a giovani imprenditori, aziende, università ed enti di ricerca.
  • Città e territori. Favorire lo sviluppo urbano sostenibile per mezzo di strategie integrate per far fronte alle sfide economiche, ambientali, climatiche, demografiche e sociali delle zone urbane è uno degli obiettivi strategici dei Programmi Fesr 2014-2020, che dovranno destinare a questo scopo una quota pari al 5% delle risorse destinate all'obiettivo ‘Investimenti in favore della crescita e dell'occupazione’. Da qui la scelta della Regione Emilia-Romagna di avviare un’ulteriore piattaforma di consultazione per raccogliere i contributi e le proposte di tutti gli stakeholder, amministratori pubblici, cittadini e imprese. La piazza propone un sondaggio e un forum (di prossima attivazione) sulle priorità e le idee per un'efficace valorizzazione delle città e dei territori in Emilia-Romagna.

Parte del percorso Por Per Fare sono anche una serie di incontri per mettere a fuoco i vari aspetti e consentire all'intera comunità regionale di contribuire attivamente ai principali temi di discussione, con approfondimenti e relazioni tematiche da parte di esperti e rappresentanti istituzionali. Gli appuntamenti su ricerca e innovazione, finanza e sviluppo, green economy e sostenibilità, start up, qualità e valorizzazione del territorio, sono tappe di un percorso di ascolto e confronto con il partenariato, con un preciso obiettivo finale: condividere le strategie per la migliore attuazione dei Fondi e rendere possibile una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, nella nostra regione.

Il calendario degli incontri

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/03/12 17:05:00 GMT+2 ultima modifica 2016-07-13T17:08:00+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?