Nuovo quadro finanziario pluriennale

Il futuro della Politica di coesione

Nella proposta del bilancio a lungo termine dell'Ue per il periodo 2021-2027, la Politica di coesione sarà finanziata dal Fondo di Coesione, dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) e dal Fondo sociale europeo+ (Fse+).

nuovo bilancio Ue.jpg

Gli Obiettivi di Policy e le priorità per l’Italia

Sono cinque gli Obiettivi di Policy emersi dalle bozze dei regolamenti europei sul nuovo quadro finanziario europeo 2021-2027. Per ciascuno di essi, la Commissione europea ha indicato le priorità di investimento per l’Italia, secondo il Country report Italia.

  • Un’Europa più intelligente mediante l’innovazione, la digitalizzazione, la trasformazione economica e il sostegno alle piccole e medie imprese.
    Priorità Italia: incrementare la propensione a innovare e la produttività delle PMI, accelerare l’uso degli strumenti di e-government, delle competenze digitali e delle nuove tecnologie
  • Un’Europa più verde e priva di emissioni di carbonio grazie all’attuazione dell’accordo di Parigi e agli investimenti nella transizione energetica, nelle energie rinnovabili e nella lotta contro i cambiamenti climatici.
    Priorità Italia: migliorare l’efficienza energetica e ridurre il rischio sismico negli edifici pubblici, aumentare le fonti rinnovabili, prevenire e gestire il rischio idrogeologico, tutelare la qualità dell’aria, aumentare i servizi ambientali
  • Un’Europa più connessa, dotata di reti di trasporto e digitali strategiche.
    Priorità Italia: potenziare le infrastrutture di trasporto sostenibili e resilienti, investire nella multimodalità e nella banda ultra larga
  • Un’Europa più sociale, che raggiunga risultati concreti riguardo al pilastro europeo dei diritti sociali e sostenga l’occupazione di qualità, l’istruzione, le competenze professionali, l’inclusione sociale e un equo accesso alla sanità.
    Priorità Italia: garantire l’accesso al mercato del lavoro, investire nelle politiche di conciliazione, qualità e rilevanza di istruzione e formazione, contrastare la povertà e l’esclusione sociale
  • Un’Europa più vicina ai cittadini mediante il sostegno alle strategie di sviluppo gestite al livello locale e allo sviluppo urbano sostenibile in tutta l’UE.
    Priorità Italia: incentivare la crescita sostenibile nelle aree urbane e interne a maggiore disagio sociale; promuovere cultura e turismo

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/06 16:13:00 GMT+2 ultima modifica 2020-02-07T11:08:04+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?