Sezioni

Interventi a favore dei territori colpiti dal sisma

Por Fesr 2007-2013, Asse 1, Attività I.1.1 Ricerca industriale e trasferimento tecnologico - Manifestazioni di interesse rivolta a strutture di ricerca ed enti pubblici delle quattro province del cratere
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Enti locali
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Scadenza termini partecipazione 15/10/2013 23:55
Chiusura procedimento 31/03/2017

Presentazione domanda

Con la delibera di giunta regionale n. 1055 del 2 agosto 2013, ha pubblicato un invito a presentare manifestazioni di interesse per interventi da realizzarsi a favore dei territori colpiti dal sisma. La misura rientra nell'ambito dell’Asse 1, Attività I.1, Creazione di tecnopoli per la ricerca industriale e il trasferimento tecnologico ed è finanziata grazie al contributo di solidarietà per l’Emilia-Romagna, approvato dalla Commissione europea con Decisione 3912 del 19 giugno 2013.

Attraverso l'invito, la Regione intende sostenere iniziative per potenziare le capacità di ricerca e innovazione delle filiere produttive e dei territori colpiti dal sisma, per rilanciarne la competitività e la capacità di generare nuova occupazione, potenziando allo stesso tempo la capacità di ricerca dei laboratori della piattaforma Edilizia e Costruzioni della Rete alta tecnologia su progetti e programmi di ricerca in materia di sicurezza sismica.

Le manifestazioni interesse devono pertanto riguardare:

  • la realizzazione di un nuovo tecnopolo nei territori colpiti dal sisma, che deve trovare collocazione in uno dei comuni danneggiati ed essere dedicato all’insediamento di laboratori di ricerca la cui attività sia prevalentemente indirizzata all’industria biomedicale e al settore delle tecnologie per la salute (con particolare riferimento allo studio e sviluppo di materiali innovativi). L’intervento della Regione riguarda l’avvio dei laboratori, attraverso il sostegno a programmi di ricerca di durata massima di due anni e al relativo programma di acquisizione delle attrezzature scientifiche.
  • Lo sviluppo di ulteriori programmi di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e trasferimento tecnologico da parte dei laboratori già operativi sulla piattaforma Edilizia e Costruzioni dellaRete alta tecnologia. Tali programmi devono essere indirizzati ai territori del cratere e, in particolare, prevedere lo sviluppo di tecniche, materiali, soluzioni per il miglioramento della sicurezza sismica degli edifici e per la ricostruzione e riqualificazione degli edifici danneggiati, prevedendo attività di sperimentazione, dimostrazione e diffusione dei risultati.

Possono presentare manifestazioni di interesse unicamente le strutture di ricerca industriale e trasferimento tecnologico accreditate ai sensi della DGR 1213/2007, appartenenti ad università, enti pubblici di ricerca, o che si configurino come organismi di ricerca.

Le manifestazioni di interesse devono essere inviate o consegnate, entro il 15 ottobre 2013, a:
Regione Emilia-Romagna
Direzione generale Attività produttive
Servizio Politiche di sviluppo economico, Ricerca industriale e Innovazione tecnologica
Viale Aldo Moro 44, 40127 Bologna


Per informazioni
Sportello Imprese
dal lunedì al venerdì, 9.30-13.00

tel. 848.800.258 (chiamata a costo tariffa urbana, secondo il proprio piano tariffario)
infoporfesr@regione.emilia-romagna.it

Non hai trovato quello che cerchi ?