Compilazione e trasmissione della domanda

Sono a disposizione alcune importanti modifiche apportate alle linee guida per la compilazione e la trasmissione delle domande e dei relativi allegati.

Le modifiche più significative sono:

  • solo per i progetti presentati da raggruppamenti di imprese (ati o contratti di rete) è stata ridotta la documentazione da allegare alla domanda. In pratica dovranno essere allegati solo i documenti riguardanti l’impresa capofila. Sarà cura della Regione richiedere successivamente la documentazione riguardante le imprese non capofila;
  • è stato confermato alle 16 dell'1 agosto 2011 il termine ultimo per la validazione delle domande (dopo tale termine non sarà più possibile validare le domande nel sistema);
  • è stato prorogato alle 16 del 3 agosto 2011 il termine ultimo per la sola trasmissione delle domande, pena la non ammissibilità delle stesse.

A seguito delle predette modifiche, si informa che:

  1. le domande di contributo potranno essere validate nel sistema entro e non oltre le ore 16 dell'1 agosto 2011. Dopo tale termine non sarà più possibile validare le domande nel sistema
  2. l’invio delle domande di contributo compilate, validate e complete di tutti gli allegati deve avvenire attraverso la posta elettronica certificata a partire dal 1° luglio 2011 fino alle ore 16.00 del 3 agosto 2011 all'indirizzo di posta certificata industriapmi@postacert.regione.emilia-romagna.it
  3. Le domande che perveranno dopo le ore 16 del 3 agosto 2011 saranno considerate irricevibili
  4. nel campo oggetto della mail certificata  dovrà essere  indicato il seguente riferimento “Bando Innovazione Tecnologica–Reti Anno 2011 – Richiesta di contributo – ragione sociale impresa richiedente o ragione sociale azienda mandataria per i raggruppamenti“
  5. gli allegati  sottoscritti con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa richiedente, dovranno essere inviati, esclusivamente in formato pdf, al medesimo indirizzo  di posta elettronica certificata industriapmi@postacert.regione.emilia-romagna.it
  6. le domande potranno essere inviate, sia attraverso la casella di posta elettronica certificata dell’impresa richiedente il contributo, oppure anche attraverso  la casella di posta elettronica certificata  di un soggetto delegato dall’impresa (es: consulente, associazione di categoria), rigorosamente indicato nella domanda stessa
  7. ai fini della verifica del rispetto del termine di presentazione della domanda, farà fede la data della ricevuta di accettazione che il gestore della posta elettronica certificata del mittente invia a quest’ultimo e nella quale sono contenuti i dati dei certificazione che attestano l’invio del messaggio.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/03/12 17:00:00 GMT+2 ultima modifica 2015-04-13T18:01:00+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?