Start up innovative 2014, al via il nuovo bando

Dal 1 ottobre e fino al 31 marzo 2015 è possibile presentare la domanda per accedere ai finanziamenti

Sostenere la voglia di imprenditorialità dei giovani, premiando in modo particolare quelle realtà ad alto contenuto di conoscenza capaci di generare sviluppo e nuova occupazione stabile e di qualità. Questi i presupposti della terza edizione del bando Sostegno allo start up di nuove imprese innovative 2014, finanziato dall’Asse 1.

Il bando - approvato con delibera di Giunta n. 1350 del 23 luglio 2014 - supporta l’avvio di nuove imprese a elevato contenuto di conoscenza, basate sulla valorizzazione economica dei risultati della ricerca e/o lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi di alta tecnologia. Destinatari del bando sono singole piccole imprese – compresi consorzi, società consortili e società cooperative – con localizzazione produttiva in Emilia-Romagna e costituite successivamente al 1° gennaio 2011, iscritte alla Sezione speciale in qualità di Start up innovativa del registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio.

L’intervento sostiene i costi necessari in fase di start up e i primi investimenti finalizzati all’espansione dell’impresa. L’agevolazione prevista consiste in un contributo in conto capitale, corrispondente al 60% della spesa ritenuta ammissibile, che non deve essere inferiore a 75mila euro, mentre il valore massimo dei singoli importi erogabili non potrà superare i 100mila euro. Prevista una maggiorazione – pari al 10% del contributo concesso – per i progetti che prevedono alla loro conclusione un incremento dei dipendenti assunti a tempo indeterminato pari ad almeno 3 unità rispetto alla data di presentazione della domanda.

Le domande di contributo possono essere presentate dall'1 ottobre 2014 esclusivamente on line, mentre la  data di chiusura del bando è stata fissata al31 marzo 2015.

Non hai trovato quello che cerchi ?