Fondi europei: Emilia-Romagna modello di innovazione

Dalla Commissione europea il riconoscimento dell'efficacia della strategia regionale di specializzazione intelligente

A Bruxelles una delegazione della Regione Emilia-Romagna ha incontrato il 7 maggio 2019 il capo della Direzione generale Politica regionale della Commissione europea, Marc Lemaitre. Scopo dell'incontro era fare il punto sui Clust-ER, comunità di soggetti pubblici e privati che condividono competenze negli ambiti fissati dalla strategia S3. Lemaitre ha riconosciuto il valore di questi network, citando l'Emilia-Romagna come "esempio brillante di ciò su cui possiamo e dobbiamo costruire attraverso la Politica di coesione e le strategie di specializzazioni intelligenti dei territori, cioè i settori in cui questi mostrano maggiori competenze e potenziale di sviluppo".

"L'Emilia-Romagna - ha continuato Lemaitre - con il supporto della politica di coesione, negli ultimi 20 anni è stata ossessionata dal sistema innovativo e dall'assicurare che le imprese e la ricerca finalmente si parlassero e interagissero. Oggi, 20 anni dopo, credo che questa Regione abbia una strategia di specializzazione intelligente modello e che possa mostrare i suoi risultati concreti: crescita migliore rispetto alla media italiana, disoccupazione in calo, un'industria molto dinamica".

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/05/09 18:12:44 GMT+2 ultima modifica 2019-05-09T18:12:44+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?