Al Vinitaly l’innovazione in vigna grazie ai Fondi europei

Presentati i risultati del progetto di ricerca Sostinnovi, finanziato dal Por Fesr 2014-2020

Alla fiera di Verona dedicata al mondo del vino è stato presentato il progetto Sostinnovi, sostenibilità e innovazione nella filiera vitivinicola. Coordinato da cinque laboratori della Rete Alta Tecnologia dell'Emilia-Romagna, il progetto consente di migliorare i processi produttivi, con risultati applicabili dalle aziende tramite sistemi di telerilevamento per stimarne l’efficacia. Il tutto nell'ottica dell'economia circolare, per utilizzare scarti di produzione per stabilizzanti e nuovi materiali per bioplastiche e materiali ceramici.

Finanziato con i Fondi europei del Por Fesr 2014-2020 a sostegno di ricerca e innovazione, il progetto ha coinvolto 35 ricercatori delle Università di Modena, Reggio Emilia, Parma e Bologna nell’individuazione di soluzioni per gestire le pratiche agronomiche in vigneto tramite droni e smartphone, utili a capire il livello di maturazione dell’uva. Ciò ha consentito di definire una strategia innovativa per modulare le attività di viticoltori e aziende su esigenze reali, coniugando redditività, tecnologia, tradizione, eccellenza, tipicità e sostenibilità. Questo progetto ha consentito all’Emilia-Romagna di diventare punto di riferimento internazionale per l’innovazione sostenibile nella filiera vitivinicola.

Non hai trovato quello che cerchi ?