Quattro nuovi Cammini dell’Emilia-Romagna

Presentate al Meeting di Rimini le nuove rotte dei percorsi regionali, presto online nel portale realizzato con risorse Por Fesr 2014-2020

All’insegna del turismo lento e sostenibile, nello stand regionale al Meeting di Rimini sono stati presentati quattro itinerari da percorrere a piedi che vanno ad aggiungersi ai 14 percorsi illustrati nel dettaglio con mappe, punti di interesse e strutture ricettive sul sito web dei Cammini dell’Emilia-Romagna. Sono la Via Romea Germanica Imperiale, la Via della Lana e della Seta, la Viae Misericordiae e l’Alta Via dei Parchi, quest’ultima già inserita nella rete europea del turismo rurale Hiking Europe.

Durante la kermesse riminese sono stati ripercorsi anche i Cammini Romea Strata, Sant’Antonio, Via degli Abati, Piccola Cassia e Via degli Dei, con un’escursione “fuori salone” lungo i primi chilometri del Cammino di San Francesco, che da Rimini raggiunge il Santuario della Verna attraverso le foreste casentinesi. Le camminate, coordinate da Apt Servizi e seguite in diretta dagli Instagrammers Igers, proseguiranno anche nei prossimi mesi sulla Via Francigena, sulla Via Matildica del Volto Santo, sulla Via degli Abati e sulla Via Romea Germanica, con prenotazioni gratuite e obbligatorie sul sito dei Cammini dell’Emilia-Romagna. Inoltre, lungo l’Alta Via dei Parchi è in programma dall'1 al 9 settembre 2018 l’Avp501 Endurance Trail, la gara podistica più lunga del mondo con partenza da Pennabilli (Rimini) e arrivo a Berceto (Parma).

Il ruolo dei Fondi europei

La Regione Emilia Romagna ha destinato a favore delle Foreste Casentinesi, sulla rotta dell’Alta Via dei Parchi, un contributo di 1.800.000 euro, attraverso il finanziamento al progetto “Vias animae – Le strade ritrovate”, all’interno delle azioni Por Fesr 2014-2020 per la valorizzazione delle risorse artistiche, culturali e ambientali. Nello stesso ambito di intervento è stato realizzato il portale dei Cammini dell’Emilia-Romagna.

Il commento

“Consapevoli dell’annuale peso turistico del Meeting nell’estate della Riviera siamo impegnati – ha dichiarato l’Assessore al Turismo Regionale Andrea Corsini - a promuovere, valorizzando i territori, la scoperta delle bellezze naturalistiche, di fede e culturali lungo i Cammini e le Vie di Pellegrinaggio dell'Emilia-Romagna. È sempre più centrale il ruolo della nostra regione nell’ambito del turismo religioso che, con i suoi itinerari, conferma il suo primato nazionale. Un’offerta che risponde adeguatamente ad una domanda in crescita sia in Italia che all’estero, che, stando ai dati dell’Istituto Nazionale Ricerche Turistiche, vale in Italia 5,6 milioni di presenze, di cui oltre 3 milioni internazionali”.

Non hai trovato quello che cerchi ?