Sezioni

Con la banda ultra larga il futuro digitale è già realtà

In programma a Modena After, il primo Festival post-digitale: connettività ultra veloce al servizio di cittadini, studenti e imprese.

Entro il 2020 la connessione internet ultra veloce sarà estesa a tutte le case, imprese, scuole e uffici pubblici della Regione Emilia-Romagna. Questo è l’obiettivo del piano regionale dedicato alla banda ultra larga, che rientra tra i punti dell’Accordo di programma relativo al Fondo di Sviluppo e Coesione (Fsc) siglato il 16 settembre 2017 tra la Presidenza del Consiglio dei ministri, la Regione Emilia-Romagna e la Città Metropolitana di Bologna.  

Gli investimenti complessivi per i lavori di abilitazione alla banda ultra larga in Emilia-Romagna ammontano a 255 milioni di euro, di cui 180 milioni di fondi dello Stato per lo sviluppo e la coesione (Fsc) e 75 milioni di fondi regionali derivati dalla programmazione europea: 26 milioni di euro di fondi Fesr e 49 milioni di fondi Feasr.

Cosa comporterà in concreto una connettività ad almeno 30 Megabit per secondo e nella maggior parte dei casi ad oltre 100 Mbps? Per rendere tangibile questa rivoluzione digitale è in programma a Modena la prima edizione del festival triennale After-Futuri Digitali, il primo evento nazionale interamente dedicato all’impatto del digitale nel quotidiano. Promosso da Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Emilia-Romagna e Comune di Modena, After Futuri Digitali – Modena Smart Life avrà come tema monografico “Connettere - Strategia Nazionale della Banda Ultra Larga”.

Il Festival

Dal 29 settembre al 1° ottobre 2017 Modena verrà trasformata in un prototipo urbano di pratiche, esempi e idee della vita aumentata. Il Festival avrà al centro la presentazione delle potenzialità e applicazioni già possibili in tema di infrastrutturazione a banda ultra larga e digitalizzazione. A “firmare” l’evento clou della giornata inaugurale saranno i giovani, protagonisti assoluti della rivoluzione apportata dalle tecnologie digitali, in un incontro che vedrà protagonisti youtubers di grande popolarità. Nel programma del Festival sono previsti un centinaio di eventi fra conferenze, talk, laboratori e dimostrazioni pratiche.

I lavori per la banda ultra larga in Emilia-Romagna

Sono in totale 10 i cantieri aperti finora nel territorio regionale per la realizzazione di infrastrutture in fibra ottica necessarie all’abilitazione alla banda ultra larga. Nel dettaglio, l’intervento pubblico riguarda le cosiddette aree bianche dove non sarebbero arrivati operatori privati, in quanto considerate non redditizie. Fra queste, le zone produttive da abilitare sono state individuate grazie alle segnalazioni pervenute dai Comuni tramite la manifestazione d'interesse Por Fesr 2014-2020. Con questo progetto saranno eliminate le differenze territoriali (tra montagna e pianura, centro e periferia, nuove urbanizzazioni e vecchi quartieri) e contemporaneamente si raggiungerà l'obiettivo di aprire un mercato neutrale e paritario tra fornitori di servizi di connettività, dotando il territorio stesso della necessaria infrastruttura digitale.

Non hai trovato quello che cerchi ?