Imprese, 40 milioni per l’efficienza energetica

Le strategie sulla sostenibilità energetica nei sistemi produttivi in Emilia-Romagna al centro del terzo appuntamento per la costruzione del nuovo Piano energetico regionale

Nei prossimi cinque anni la Regione Emilia-Romagna mette a disposizione 40 milioni di euro per sostenere lo sviluppo sostenibile, la ricerca e l’efficienza energetica nella produzione industriale.

Le strategie sulla sostenibilità energetica nei sistemi produttivi in Emilia-Romagna sono state al centro del terzo appuntamento, tenutosi il 2 marzo a Bologna, con il percorso partecipato per la costruzione del nuovo Piano energetico regionale avviato dalla Regione.

L’asse 4 del Por Fesr 2014-2020 prevede incentivi specifici per favorire la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas serra delle imprese e delle aree produttive, lungo tutto il processo produttivo, dalla fase di progettazione alla realizzazione del prodotto, compresa l'installazione di impianti energetici da fonte rinnovabile per l’autoconsumo. A disposizione ci sono circa 40 milioni di euro di finanziamenti europei Por Fesr, che saranno distribuiti attraverso il nuovo fondo rotativo per l’Energia e contributi a fondo perduto.

Nella programmazione 2007 al 2013 sono oltre 600 i progetti di riqualificazione e sostenibilità energetica finanziati dalla Regione Emilia-Romagna attraverso bandi regionali, fondi europei Por Fesr e il Fondo energia.

I progetti principali hanno riguardato:

  • riqualificazione energetica delle imprese (12 milioni erogati, 107 imprese ammesse e oltre 20mila tep, tonnellate equivalenti di petrolio, risparmiate);
  • rimozione dell’amianto e l’installazione di pannelli fotovoltaici (210 progetti finanziati, 210mila metri quadri di amianto rimossi, 1.500 tep risparmiate);
  • Fondo energia, che aveva una dotazione di 24 milioni di euro per finanziare i progetti di sostenibilità energetica delle imprese (224 i progetti finanziabili).

Non hai trovato quello che cerchi ?