Sezioni

A Modena il Parco della creatività

Nel progetto di riqualificazione anche l’area ex Amcm che ospiterà il Laboratorio aperto

Nasce a Modena il Parco della creatività. L’area dell’ex azienda municipalizzata Amcm sarà convertita per realizzare il Parco che ospiterà spazi culturali, impianti sportivi e servizi. Nel progetto sono coinvolti l’ex Centrale Aem, l’edificio ex Enel e l’ex Officina Filovia, che oggi ospita il Teatro delle Passioni.

È quanto previsto dal Documento di indirizzo per la rigenerazione urbana dell’area dell’ex Amcm, di estensione superiore ai 30 mila metri quadrati.

Gli interventi

L’edificio ex Enel, candidato al bando della Regione per ottenere le risorse dell’asse 5 del Por Fesr 2014-2020, diventerà sede di Ert – Emilia Romagna Teatro Fondazione, con due sale teatrali tra le quali il nuovo Teatro delle Passioni.

Entro la fine dell'estate partiranno i lavori all’ex Centrale Aem, che ospiterà il Laboratorio aperto. Si tratta di uno spazio ad alto livello di innovazione tecnologica e digitale che fornisce opportunità per le nuove imprese e spazi di co-working, per dare attuazione alle strategie e agli obiettivi previsti dall’asse 6 del Por Fesr 2014-2020.

L’ex Officina Filovia ospiterà la palestra del Liceo Sigonio (per cui il Comune ha stanziato un contributo finanziario pubblico di 2 milioni di euro) e altri servizi.

Modena buone pratiche nella gestione dei finanziamenti Ue

Recentemente il Comune di Modena è stato segnalato dall’Osservatorio eGovernment della School of management del Politecnico di Milano quale una delle migliori realtà nazionali a cui ispirarsi in merito alla gestione dei finanziamenti diretti dell'Unione europea. Tra gli esempi di utilizzo da parte del Comune di Modena delle risorse europee c’è proprio il progetto di riqualificazione dell’ex Centrale Aem.

Il bando

Il bando per l’affidamento di appalto o concessione dell’intervento di rigenerazione dell’area dell’ex Amcm sarà pubblicato a settembre 2016, dopo il passaggio in Consiglio comunale delle delibere, previsto entro fine luglio. Il quadro economico previsto per l’intervento è stimato approssimativamente in 35 milioni di euro, esclusi l'intervento all’ex Centrale Aem e la realizzazione della palestra del Liceo Sigonio.

Non hai trovato quello che cerchi ?