La valorizzazione del territorio bolognese

22 aprile 2015 - A Monterenzio, domenica 26 aprile, presentazione degli interventi sull'area archeologica di Monte Bibele

“Storie di valorizzazione del territorio bolognese” è il titolo dell'ultima tappa per raccontare il progetto che a Monterenzio ha portato alla valorizzazione e accessibilità del Parco archeologico di Monte Bibele e al finanziamento di imprese che contribuiscono alla fruizione dell'area archeologica.

Dallo scorso anno la Provincia di Bologna, ora Città metropolitana, ha scelto infatti di raccontare al territorio i risultati raggiunti attraverso l'impiego dei fondi Pro Fesr 2007-2013.
Dopo i tre incontri del 2014 (Lizzano in Belvedere sulla realizzazione del Palazzo della cultura e dello sport "Enzo Biagi", a Imola con gli interventi a favore del Museo Checco Costa dell'autodromo e Zola Predosa con la riqualificazione di Villa Edvige Garagnani e del Parco Giardino Campagna di Palazzo Albergati), domenica 26 aprile l'attenzione si sposta a Monterenzio con la valorizzazione dell’area archeologica di Monte Bibele.
Numerosi gli appuntamenti in programma (pdf, 266.4 KB) nel corso della giornata

Nell'ambito dell'Asse IV, la Provincia di Bologna nel 2008 ha ottenuto oltre 7,2 milioni di euro (3.600.000 euro per i progetti dei Comuni e 3.637.200 euro per le imprese) per sviluppare 4 aree con peculiari risorse di pregio del suo territorio: il Circondario Imolese, l'Area dell'Alto Reno, l'Area Appenninica delle Cinque Valli e la Pianura della Valle del Samoggia, definite dopo un lungo confronto con le parti istituzionali, economiche e sociali.

Non hai trovato quello che cerchi ?